Visualizzazione post con etichetta ☆ScrittiPerRiflettere. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta ☆ScrittiPerRiflettere. Mostra tutti i post

domenica 9 febbraio 2014

☀︎ ♡ AUGURO TANTISSIMI GIORNI FELICI ☀︎ ☼ COLMI DI SOLE E DI AZZURRO ☀︎ ☼ ED IL CUORE STRARIPANTE DI AMORE,BACINI & ROSE AD OGNUNO, ♡ ☀︎










Ciascun essere umano ha dentro di se' il sole, la luna, le stelle.
dalla vostra Ross', sempre con tanto Amore nel cuore,

@)';-';-';----------------
















giovedì 9 gennaio 2014

✿❀✿ Grazie Per il Vostro Affetto,✰ Auguro Una Settimana Serena ✰ Ricca & Prodiga di Sole Cose Belle,✰ il Mio Amore a Farvi Sempre Compagnia ✰Bacini & Coccole Sempre con Tanto Amore, ✿❀✿






L'OSPEDALE DI DIO


 Sono andato all'ospedale del Signore per un controllo di routine,
 e ho constatato di essere malato.
 Quando Gesù mi ha misurato la pressione,
 ha visto che era bassa di tenerezza.
 Prendendomi la temperatura,
 il termometro ha segnato 40° di egoismo. 
Ha fatto un elettrocardiogramma,
 e la diagnosi è stata che avevo bisogno di vari bypass d’amore,
 perché le mie vene erano bloccate e non rifornivano il mio cuore vuoto.
 Sono passato per l’ortopedia perché non riuscivo a camminare a fianco al mio fratello
 e non potevo neanche abbracciarlo:
 mi ero fratturato imbattendomi nella mia vanità.
 Mi hanno trovato anche la miopia poiché non riuscivo vedere oltre le apparenze.
 Quando mi sono accorto di avere problemi di sordità,
 Gesù mi ha diagnosticato che ascoltavo solo parole vuote di ogni giorno.
 Grazie, Signore, perché le tue consultazioni sono state gratuite.
 Ti prometto che ogni mattina mi prenderò un bicchiere di gratitudine;
 arrivato al lavoro, prenderò un grosso cucchiaio di “buongiorno”,
 ed ogni ora assumerò una compressa di pazienza ed un bicchiere di umiltà.

 (web)






Un pianeta migliore
 è un sogno che inizia a realizzarsi
 quando ognuno di noi 
decide di migliorare se' stesso.

Gandhi





Serenità è quando ciò che dici,
 ciò che pensi, 
ciò che fai,
 sono in perfetta armonia.

Mahatma Gandhi










•╬•-- `• ✿✰Buon Anno 2014,Buona Settimana ✰& buona Vita a TUTTI ✰✿¸¸. '--•╬•
•╬•-- ¸.¨´`'*°.¸ ----'---- ¸.¨´`'*°.--•╬•
•╬•-- (::♥ (◕‿◕)♥ ----'---- (::♥ (◠‿◠)♥ -'- •╬•
•╬•-- `•♪♫¸¸. '¨ ----'---- `•♪♫¸¸. '--•╬•
Sempre con Tanto Amore nel Cuore,





















martedì 10 dicembre 2013

✮ ✰ ✮Scritti di Grandi Pensatori ✾ Per Augurarvi Giorni Sereni ✾ Colmi di Tanto Amore da Condividere ✾ Dopo Aver Finalmente Spalancato la Porta del Cuore…✮ ✰ ✮









Il momento presente ...



Un giorno il Buddha sollevò un fiore  davanti a un pubblico 
di 1.250 monaci e monache. Non disse nulla per un periodo 
di tempo abbastanza lungo. 
Tutti stavano perfettamente in silenzio e sembravano pensare 
intensamente, sforzandosi di vedere il significato dietro 
il gesto del Buddha. Allora, improvvisamente, il Buddha sorrise. 
Sorrise perché qualcuno nel pubblico sorrise a lui e al fiore...

Per me il significato di questo koan è abbastanza semplice.
Quando qualcuno prende un fiore e ve lo mostra, è perché desidera 
che lo vediate. Se continuate a pensare, vi perdete il fiore. 
La persona che non stava pensando, che era semplicemente se stessa, 
era in condizione di conoscere il fiore in profondità, perciò sorrise. 

Questo è il problema della vita. Se non siamo completamente noi stessi,
realmente nel momento presente, perdiamo tutto.

(Thich Nhat Hanh)





Cercare all'esterno ...❤︎


Se smettiamo di cercare, cosa ci resta?
Ci resta ciò che è sempre stato qui, al centro.
Dietro alla ricerca c'è l'angoscia, il disagio.
Quando lo capiamo, vediamo che il punto non è la ricerca
ma l'angoscia e il disagio che spingono a cercare.
Capire che cercare all'esterno non è la via è un momento magico.
Ci rendiamo conto che qualunque cosa cerchiamo,  saremo sempre delusi.  



(Charlotte Joko Beck)





L'Amore che doniamo ...❤︎  


Ogni giorno di più mi convinco che lo sperpero 
della nostra esistenza risiede nell'amore 
che non abbiamo donato.
L'amore che doniamo è la sola ricchezza
che conserveremo per l'eternità.


(Gustavo Adolfo Rol)





Amori miei,mi auguro che questi scritti
di grandi pensatori
possano raggiungere il vostro cuore
e li trovare ausilio,
Nulla ci fa più bene di uno scritto
che ci faccia riflettere,pensare,
chiudere la porta del cervello 
dopo aver incamerato queste parole
e spalancare la porta del cuore
per farvi entrare tutto il bene,
tutto l'Amore che fino ad ora abbiamo lasciato fuori di esso
per seguire solo la logica del pensiero
causandoci così grandi sofferenze,
non possiamo sbattere la porta in faccia ai sentimenti,
l'Amore non passa ogni giorno,
bisogna cogliere l'attimo,
✰ "Carpe Diem"…✰
anche Tu, insieme a me,
 Tutti insieme noi, spalanchiamo le porte dei nostri cuori
e con lo stesso in mano in segno di dono
proviamo a recuperare il troppo tempo perduto
ascoltando solo la ragione,
avendo sempre zittito la voce possente del cuore…
Amiamo,doniamo Amore e riceviamone quanto più ne sarà possibile,
la vita è un dono e l'oggi è un attimo,
domani potrebbe essere troppo tardi……
vi voglio bene, dalla vostra Ross',❤︎
sempre con tanto Amore nel cuore,
bacini & rose per ognuno amici miei…✰

@)';-';-';-----------









lunedì 31 dicembre 2012

☆Per Questo Nuovo Anno2013 che Bussa alla Porta☆ Auguro ad ognuno,Tanto Amore,Salute;Sorrisi;Serenità;☆Soprattutto che Non sia Peggiore di QuestoVecchietto che ci Ha ben Malmenati Vero?☆ Bacini e Rose per Voi;☆





“Per scoprire il valore di un anno,
chiedi a uno studente 

che è stato bocciato all’esame finale.
Per scoprire il valore di un mese,
chiedi ad una madre che ha messo

al mondo un bambino troppo presto.
Per scoprire il valore di una settimana,
chiedi all’editore di una rivista settimanale.

Per scoprire il valore di un’ora,
chiedi agli innamorati che stanno

aspettando di vedersi.
Per scoprire il valore di un minuto,
chiedi a qualcuno che ha appena
 perso il treno, il bus o l’aereo.

Per scoprire il valore di un secondo,
chiedi a qualcuno che è sopravvissuto

 a un incidente.
Per scoprire il valore di un millisecondo,
chiedi ad un atleta che alle Olimpiadi
ha vinto la medaglia d’argento.
Il tempo non aspetta nessuno.
Raccogli ogni momento che ti rimane,

perché ha un grande valore.
Condividilo con una persona speciale,
e diventerà ancora più importante”

Arthur Rimbaud, 1854–1891






Dio, lo so, non ti dovrei scrivere perché sono ateo e non credo che tu esista, ma ho scritto un po’ a tutti e nessuno mi ha mai risposto e ho pensato di rivolgermi anche a te.
Dio, siamo i cattivi e colpevoli per sempre, siamo gli ergastolani ostativi ad ogni beneficio, quelli che devono vivere nel nulla di nulla, a marcire in una cella per tutta la vita.
Dio, diglielo tu agli umani che la pena dovrebbe essere buona e non cattiva e che dovrebbe risarcire e non vendicare.
Dio, l’ergastolano ostativo non vive, pensa di sopravvivere, ma in realtà non fa neppure quello, perché l’ergastolo tiene solo in vita.
Dio, diglielo tu agli umani che la pena dell’ergastolo non potrà mai essere una pena giusta, perché una pena giusta ha un inizio e una fine.
Dio, nessun umano o disumano meriterebbe di vivere con una punizione senza fine, tutti dovrebbero avere il diritto di sapere quando finisce la propria pena.
Dio, diglielo tu agli umani che una pena che ti prende il futuro per sempre ti leva il rimorso per qualsiasi male che uno abbia commesso.
Dio, nelle carcere italiane, ci sono uomini che sono solo ombre, che vedono scorrere il tempo senza di loro e che vivono aspettando di morire.
Dio, diglielo tu agli umani che gli ergastolani ostativi non hanno paura della morte perché la loro vita non è poi così diversa della morte.
Dio, nessun’altra specie vivente tiene un animale dentro una gabbia per tutta la vita, una pena che non finisce mai non ha nulla di umano e ti fa passare la voglia di vivere.
Dio, diglielo tu agli umani che solo il perdono fa nascere nei cattivi il senso di colpa mentre le punizioni crudeli e senza futuro fanno sentire innocenti anche i peggiori criminali.
Dio, come fa rieducare una pena che non finisce mai?
Dio, diglielo tu agli umani che la migliore difesa contro l’odio è l’amore e la migliore vendetta è il perdono.
Dio, se neppure tu puoi fare qualcosa, facci morire presto per aiutarci a finire di scontare la nostra pena.
Dio, diglielo tu agli uomini che dopo tanti anni di carcere non si punisce più quella persona che ha commesso il crimine, ma si punisce un’altra persona che con quel crimine non c’entra più nulla.
Dio, molti ergastolani, dopo venti anni di carcere, camminano, respirano e sembrano vivi, ma in realtà sono morti.
Dio, diglielo tu agli umani che l’ergastolo ostativo è una vera e propria tortura che umilia la vita e il suo creatore.
Padre, non so pregare, ma ti prego lo stesso: se proprio non puoi aiutarci o se gli uomini non ti danno retta, facci almeno morire per questo Natale.

Carmelo Musumeci

Carcere di Spoleto – dicembre 2010


☆☆☆

Vi Aspetto Tutti tutti 
con il Nuovo Anno;
ci racconteremo se ci siamo divertiti
festeggiando, se abbiamo avuto buona compagnia;

Chissà quante storie d'Amore saranno nate in questa notte così particolare,
Vi abbraccio tutti, sempre con tanto amore nel cuore,
a presto amori miei, sempre con tanto sentimento, 
vi lascio qui,
bacini e rose per ognuno di voi……☆

dalla vostra Ross' che vi ama sempre tanto…☆















sabato 21 luglio 2012

☆Disquisizioni,Pensieri Sparsi sull'Amore,☆Per una Dolce Notte ed un Risveglio Solare e di Gioia,☆






Si l'amore ha mille e più volti e forse non li conosceremo mai tutti,
ognuno di noi ha un'isola dentro se, un'isola alla quale non fa approdare nessuno,
ne custodisce il territorio e lo difende da chi tenta di espugnarlo,

abbiamo dentro noi una terra vergine e la difendiamo strenuamente,
 abbiamo paura di essere totalmente invasi,
ognuno di noi ha bisogno di un micro spazio tutto suo,
ove nessuno possa venire ad issar bandiera se non invitato a farlo,

anni indietro la maggiore aspirazione per una ragazza o donna,
 di ceto medio che fosse
era sposarsi  avere dei figli e crescerli in armonia,
per avere questo spesso subiva abusi, vessazioni, era picchiata e tradita,
ma taceva perchè le era stato insegnato che la donna deve ubbidire, 
deve chinare il capo e dire sempre di si…

ora a torto o a ragione la donna ha rialzato la testa,
spesso lo fa a sproposito compiendo azioni che ci lasciano a bocca aperta e senza parole,
era questo il cambiamento che volevamo?
Non lo so, io non di certo, gli eccessi non mi sono mai piaciuti 
ma restare "nel mezzo" non è cosa facile…
chissà che la prossima generazione non sia ancora più diversa
e non abbia saputo trovare per se quello spazio intermedio che porta alla pacatezza;
alla realizzazione di se, ad un mondo migliore……

ed intanto l'amore questo sconosciuto continua a rimanere tale e noi……
a barricarci nella nostra isola interiore ed a difenderla a spada tratta 
da chi volesse approdare se non  con previo accordo…
riusciremo mai a raggiungere una stabilità interiore che ci porti a vivere serenamente
 e amorevolmente " a due", in coppia  motivo per il quale siamo stati creati?

Chi lo sa  alzi la mano…intanto il tempo passa la vita ci pone di fronte ogni giorno
traguardi, ostacoli da sormontare così il tempo ci scorre via come sabbia fine tra le dita,
le settimane, i giorni, i mesi fuggono come cavalli impazziti,
ci ritroviamo stanchi e appannati senza aver veramente vissuto la vita che volevamo…
se almeno riuscissimo a capire cosa veramente vogliamo……

speriamo sempre nel domani, che sia un nuovo giorno,
e che possa essere finalmente un giorno migliore……
sempre con tanto amore…Ross'

@)';-';-';------------